Biografia

© Giacomo Orlando, Catania
© Giacomo Orlando, Catania

Nata a Brindisi, inizia giovanissima lo studio del canto con Giulietta Simionato. Appena diciottenne vince il concorso e la borsa di studio, per accedere alla “Scuola di Perfezionamento Artisti lirici del Teatro Alla Scala”.

 

a 19 anni vince il concorso “Maria Caniglia” di Sulmona e a 20, il concorso “As.Li.Co”, che le darà modo di partecipare alle produzioni de La Bohème (Mimì e Musetta) e Il Turco in Italia (Fiorilla) nel circuito dei teatri Lombardi. Nelle stagioni seguenti interpreta vari ruoli del repertorio del soprano lirico-leggero in importanti teatri come l’Opera Royale de La Monnaie di Bruxelles, il Théâtre du Capitole di Toulouse, la Dresden Semperoper, il Festival di Wiesbaden, l'Opéra di Montpellier, il Gran Teatro La Fenice di Venezia, l'Opera di Francoforte, la Bayerische Staatsoper di Monaco di Bavier, il Théâtre des Champs-Élysées di Parigi, l'Opéra di Montecarlo, il Teatro Regio di Torino.

 

All’inizio del 2000, un graduale cambio di repertorio la porta verso ruoli più lirici prima e drammatici poi: Le Nozze di Figaro (Contessa) alla Fenice di Venezia, Don Giovanni (Donna Elvira) e Oberto, Conte di San Bonifacio (Leonora) al Bassano Opera Festival; Falstaff (Alice) a Lipsia ed a Santiago del Cile; La Bohème (Mimì e Musetta) ad Hannover, Pagliacci (Nedda) a Santiago del Cile; Don Carlo (Elisabetta) allo Sferisterio di Macerata; il debutto in Norma (title role) a Modena, Livorno e Piacenza, Così fan tutte (Fiordiligi) ad Ancora a Piacenza. Ha cantato Faust (Marguerite) a Pavia, Como, Brescia, Cremona, Aida al Politeama Greco di Lecce, Attila (Odabella) a Modena e Piacenza, con la regia di Pier Luigi Pizzi. Segnaliamo anche l’importante debutto in Nabucco (Abigaille), al fianco di Leo Nucci. Di rilievo il debutto al Teatro del Liceu di Barcellona come protagonista di Norma nel 2007.

 

Tra gli impegni più importanti delle ultime stagioni ricordiamo: Luisa Miller (Luisa) a Sassari (dvd Bongiovanni); Suor Angelica, Manon Lescaut e La Bohème al Massimo di Palermo; Marin Faliero (Elena) a Sassari e al Festival Donizetti di Bergamo (cd e dvd Dynamic); Don Carlos (Elisabetta, versione in 5 atti) alla Staatsoper di Amburgo; Norma all’ ABAO di Bilbao ed a Beijing diretta da Renato Palumbo, Il Trovatore a Las Palmas, Lisbona e Trieste; Don Giovanni (Donna Elvira) al Festival di Avenches con la regia di Giancarlo Del Monaco; Francesca da Rimini all'Opéra Bastille, con la direzione di Daniel Oren e la regia di Del Monaco; Les vêpres siciliennes (Hèléne) al San Carlo di Napoli diretta da Gianluigi Gelmetti ed alla Royal Opera House, Covent Garden di Londra diretta da Antonio Pappano; Turandot al Massimo di Palermo ed all'Arena di Verona; Beatrice di Tenda al Bellini di Catania con la direzione di Pirolli e la regia di Brockhaus; Natura Viva (Beatrice), prima esecuzione assoluta di Marco Betta, al Maggio Musicale Fiorentino; Iris ed Attila al Teatro Filarmonico di Verona; Manon Lescaut di Puccini a Atene; Macbeth al Teatro Lirico di Cagliari (per la direzione di Renato Palumbo), Gala Verdi al Liceu di Barcelona; Un ballo in maschera e Messa di Requiem al Verdi di Trieste (diretta da Gianluigi Gelmetti); il debutto in Anna Bolena al Teatro Bellini di Catania; Nabucco a Lima; Aida a Skopje.

 

Tra il 2015 e il 2018 in evidenza i seguenti impegni: Un Ballo in Maschera  (Amelia) a Tel Aviv con la Israel Philarmonic Orchestra diretta da Zubin Mehta. Nabucco (Abigaille) Teatro Petruzzelli di Bari. Attila (Odabella) all'Opera di Montecarlo. Norma  e per la seconda ripresa de  Les Vepres Siciliennes  (Hélène) al Covent Garden di Londra.  Iris  (ruolo titolo) al Bunkamura Orchard Hall di Tokyo diretta da Andrea Battistoni.  Falstaff  (Alice) al National Centre for the Performing Arts a Pechino con Zubin Mehta. Un Ballo in Maschera (Amelia) all'Opera di Nancy diretta da Rani Calderon.

tra i prossimi impegni: Falstaff  (Alice) Opera di Montecarlo, sotto la direzione di Maurizio Benini.